Talenti per l'Export

Previous Next

Talenti per l’Export è un progetto a regia diretta della Fondazione CRT indirizzato ai laureati del Piemonte e della Valle d’Aosta. Il suo fine è la creazione di figure professionali specializzate nel settore dell’export: il percorso formativo proposto consente di acquisire e consolidare gli strumenti necessari alla comprensione ed alla gestione dei processi aziendali legati alle attività di export. Possono partecipare a Talenti per l'Export i laureati in tutte le discipline (non solo, quindi, i laureati in materie economico-aziendali) che intendano occuparsi di export.

Non sono previsti costi di iscrizione: la Fondazione CRT sostiene tutte le spese di organizzazione.

Attraverso il bando, indicativamente annuale, vengono selezionati complessivamente 80 partecipanti che seguono un ciclo intensivo di attività formative (circa 140 ore). Il percorso prevede lezioni di "azzeramento" sui fondamenti dell’export, lezioni di approfondimento, workshop, testimonianze di imprenditori, attività di team building, simulazione di casi pratici. La formazione avviene anche attraverso il lavoro di squadra, il contatto con gli operatori del settore e la valorizzazione delle “soft skills” personali indispensabili all'inserimento in questo ambito.
Al termine del ciclo formativo, 30 partecipanti potranno usufruire di borse di tirocinio messe a disposizione dalla Fondazione CRT per un’esperienza di sei mesi in aziende del Piemonte e della Valle d'Aosta attive nell’export.

BANDO 2017

Il bando per la partecipazione all’edizione 2017 è scaduto il 9 dicembre 2016. Sono pervenute 533 candidature. Il processo di selezione, come indicato a bando, è avvenuto secondo le seguenti fasi:
-  la prima fase di selezione si è basata sull’analisi delle candidature pervenute in formato elettronico e ha portato all’individuazione di un elenco di 160 pre-selezionati;
- la seconda fase di selezione ha previsto test scritti e test di gruppo.


ATTENZIONE:  è disponibile l’elenco degli 80 candidati selezionati. Clicca qui per visualizzarlo.

Coloro i cui nomi non compaiono nella lista indicata non risultano tra i primi 80 candidati.

Importante: l’elenco è da intendersi come non definitivo, in quanto l’effettiva partecipazione di ciascun candidato potrà essere confermata solo in seguito alla tempestiva risposta alla e-mail (inviata agli 80 candidati selezionati nella giornata del 18 gennaio 2017), nonché in seguito all’analisi dei documenti richiesti.

L’e-mail (inviata dalla Fondazione CRT mediante l’indirizzo talentiexport@fondazionecrt.it all’indirizzo indicato da ciascun candidato sul modulo di candidatura) contiene la richiesta dell’invio della documentazione comprovante il possesso dei requisiti autocertificati sul modulo di candidatura, nonché dell’accettazione del regolamento di partecipazione al progetto. I documenti – come indicato dall’e-mail - dovranno pervenire entro le 23:59 del giorno 20 gennaio 2017. La mancata o intempestiva risposta a tale comunicazione potrà comportare l’esclusione dal progetto.

Nel caso in cui alcuni dei candidati che compaiono nell’elenco degli 80 potenziali partecipanti al progetto rinuncino (o non vengano ammessi) alla partecipazione, saranno possibili alcune sostituzioni, che potranno avvenire tra il giorno 23 e il giorno 26 gennaio 2017 (i nuovi candidati selezionati verranno avvisati personalmente dalla Fondazione CRT e dovranno dare conferma della propria partecipazione, nonché inviare – nei tempi che verranno indicati dalla Fondazione - la documentazione comprovante il possesso dei requisiti autocertificati sul modulo di candidatura).

Tutti gli aggiornamenti saranno disponibili su questa pagina.