Laboratori di cucina africana, giardini "sonorizzati", soundcheck aperti ai fan, festival alpini: al via il crowdfunding dei primi 4 progetti di +Risorse

Previous Next

Torino, 16 dicembre 2016 – È partito il crowdfunding per sostenere i primi quattro progetti di enti non profit culturali e sociali del Piemonte e Valle d’Aosta vincitori del bando +Risorse di Fondazione Sviluppo e Crescita CRT ed Eppela.

Da oggi e per 40 giorni i cittadini potranno effettuare le offerte sulla piattaforma eppela.com/sviluppoecrescitacrt, ed essere così tra i primi beneficiari dei progetti stessi: Ricette d’Africa, promosso dall’associazione di cooperazione internazionale Renken, prevede laboratori di cucina guidati da donne migranti in veste di chef; Play on air, di Reset Festival, offre pic-nic musicali nei parchi e giardini metropolitani; Open Check, di Goodness, dà l’opportunità di assistere alle prove dei concerti nel locale torinese CAP10100; Borgate dal vivo, dell’associazione culturale Revejo, porta il Festival letterario in 20 luoghi montani sotto l’egida dello scrittore Giuseppe Culicchia.

È previsto il cofinanziamento delle offerte raccolte secondo il meccanismo del matching grant, per cui, al raggiungimento del 50% dell’obiettivo, fissato per ogni campagna a 10mila euro, le donazioni saranno raddoppiate da Fondazione Sviluppo e Crescita CRT: il tetto massimo di risorse disponibili per l’intero progetto ammonta a 80 mila euro.


Per maggiori informazioni sull'iniziativa +Risorse e su queste prime campagne di crowdfunding:

eppela.com/sviluppoecrescitacrt

https://www.eppela.com/it/projects/11397-ricette-d-africa
https://www.eppela.com/it/projects/11657-play-on-air
https://www.eppela.com/it/projects/11645-open-check
https://www.eppela.com/it/projects/11394-borgate-dal-vivo


Con Fondazione Sviluppo e Crescita CRT vogliamo incrementare ulteriormente il coinvolgimento dei cittadini tramite il web, affinché diventino co-protagonisti del sostegno diretto a progetti culturali e sociali rilevanti per il territorio – afferma il Segretario Generale della Fondazione Sviluppo e Crescita CRT Massimo Lapucci –. Saranno proprio gli utenti on line con le loro donazioni a determinare il successo delle campagne e le proposte più meritevoli: a noi il compito di raddoppiare le risorse raccolte, grazie al nostro contributo. Il crowdfunding, quindi, oltre a confermarsi come occasione di crescita anche per iniziative non profit, diventa anche una misura significativa e tangibile del valore di nuove iniziative attraverso un raddoppio del sostegno espresso con una modalità particolarmente ‘democratica’”.

"La collaborazione con le Fondazioni di origine bancaria, per la valorizzazione del tessuto regionale italiano, è tra gli obiettivi che ci prefiggiamo di raggiungere nel prossimo biennio. Questa partnership con una realtà di prestigio come Fondazione Sviluppo e Crescita CRT segna un percorso importante su questa strada”, ha dichiarato l'amministratore delegato di Eppela, Nicola Lencioni.

LA FONDAZIONE SVILUPPO E CRESCITA - CRT

Fondazione Sviluppo e Crescita CRT, costituita nel 2007 per iniziativa della Fondazione CRT, è un ente senza fine di lucro che collabora per lo sviluppo e la crescita del territorio di riferimento del fondatore, cui sono collegate le proprie finalità istituzionali. Opera affiancando l'attività istituzionale tradizionale della Fondazione CRT con molteplici attività a carattere innovativo, ascrivibili al campo ed alle logiche di impact investing.
La Fondazione Sviluppo e Crescita CRT ha come obiettivo il trasferimento delle competenze, lo sviluppo di nuove reti, l'incremento della sostenibilità dei progetti e la promozione dell'innovazione.

EPPELA

Eppela è per contatti, progetti e raccolta la prima piattaforma italiana di crowdfunding reward-based e tra le prime 5 in Europa. Fondata a fine 2011 da Nicola Lencioni, è la prima realtà italiana ad aver inoltre ideato un modello di collaborazione in partnership, chiamato Mentoring, pensato per aziende e istituzioni interessate ad utilizzare la piattaforma per individuare talenti e sostenere progetti meritevoli di interesse. Eppela ha come obiettivo ultimo quello di rivoluzionare il mercato del lavoro e dare valore ai suoi protagonisti. Un mercato che sia fondato sulla meritocrazia e sulla capacità di sfidare i limiti di un sistema estremamente burocratico.